referaty.sk – Všetko čo študent potrebuje
Sobota, 19. augusta 2017
Le avanguardie
Dátum pridania:24.06.2002Oznámkuj:12345
Autor referátu:Sika
 
Jazyk:TaliančinaPočet slov:837
Referát vhodný pre:Stredná odborná školaPočet A4:3.2
Priemerná známka:3.00Rýchle čítanie:5m 20s
Pomalé čítanie:8m 0s
 
Tema: le avanguardie

Ho deciso di sviluppare questo tema scegliendo, come tipologia, l’articolo di giornale, e come titolo
CUBISMO E ASTRATTISMO: DA BRAQUE A KANDINSKIJ
Dell’articolo, scritto in occasione della recente mostra “Dalla Scapigliatura al Futurismo” a Milano, a Palazzo Reale, immagino la pubblicazione su un settimanale, tipo Panorama, come introduzione all’arte del primo Novecento, nata dalle avanguardie artistiche e letterarie in Europa. Abbiamo visitato la mostra “Dalla Scapigliatura al Futurismo” a Palazzo Reale e abbiamo visto alcuni tra i più bei capolavori delle correnti artistiche del primo Novecento, in particolare di cubismo e astrattismo. Questo secolo si inaugura con un periodo di grandi discussioni teoriche di velocissime trasformazioni che coinvolgono sia il mondo delle arti sia quello della letteratura: è questa l’età di correnti artistico-letterarie che nascono attorno ad una teorizzazione che in genere viene esposta in uno o più manifesti in cui vengono definiti i fini, le modalità, gli strumenti dell’arte nuova, sempre in polemica con il passato. Questo fenomeno culturale e artistico si sviluppò, come detto, nei primi decenni del Novecento, anche attraverso la nascita di movimenti che, in forme varie e diversificate, possono essere definiti avanguardie.
Cubismo e astrattismo diventano i rivoluzionari indirizzi delle arti figurative, ai quali in letteratura si affiancano, contemporaneamente o successivamente, il futurismo, il dadaismo e il surrealismo.
Nel campo delle arti figurative, tra il 1908 e il 1909 Pablo Picasso, Marcel Duchamp e George Braque diedero vita al movimento che prese il nome di cubismo. Raccogliendo la lezione dei grandi maestri delle generazioni precedenti (Van Gogh, Cezanne, Matisse) il cubismo diede il via al più profondo rinnovamento che la pittura conobbe in epoca moderna, basato sul concetto che occorreva superare la realtà per spingersi verso un’interpretazione che prevedeva la scomposizione dell’oggetto rappresentato. L’evoluzione artistica vede, in Braque, un parallelismo con Picasso, ma mentre Picasso immagina la rottura violenta, Braque adotta il rigore e il metodo. La formazione di Braque si fonda soprattutto sulle idee di Cezanne e sul fascino per la scultura africana. Ed è singolare vedere che la ricerca dell’artista francese è profondamente segnata da questi due interessi, apparentemente molto distanti.
 
   1  |  2  |  3    ďalejďalej
 
Copyright © 1999-2016 News and Media Holding, a.s. - všetky práva vyhradené. Publikovanie alebo šírenie obsahu je zakázané bez predchádzajúceho súhlasu.