referaty.sk – Všetko čo študent potrebuje
Streda, 26. apríla 2017
I diritti dell'uomo
Dátum pridania:24.06.2002Oznámkuj:12345
Autor referátu:Sika
 
Jazyk:TaliančinaPočet slov:765
Referát vhodný pre:Stredná odborná školaPočet A4:2.9
Priemerná známka:2.97Rýchle čítanie:4m 50s
Pomalé čítanie:7m 15s
 
Tema: i diritti dell’uomo

Ho deciso di sviluppare questo tema scegliendo, come tipologia, l’articolo di giornale, e come titolo
I DIRITTI DELL’UOMO E LA DICHIARAZIONE UNIVERSALE
Dell’articolo, scritto in occasione del 50° anniversario della proclamazione della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, immagino la pubblicazione su un settimanale, tipo Panorama.

Quando, nel passato, i diritti umani erano calpestati, e spesso in modo grave, non esisteva ancora nelle vittime la consapevolezza che la loro dignità umana veniva offesa: gli abusi, l'arbitrio, il disprezzo per i diseredati, venivano considerati un fatto naturale, non un fenomeno storico contro cui bisognava lottare. L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ripudiò questo concetto il 10 dicembre 1948, quando adottò un decalogo dei diritti di ogni abitante del pianeta: la Dichiarazione Universale dei diritti dell'uomo.La Dichiarazione non è una 'legge' internazionale, perché non ha carattere obbligatorio, non crea cioé norme vincolanti per gli Stati e gli individui ma ha una grandissima forza morale e politica. Prima del 1948 non esisteva un documento di portata planetaria che sancisse i diritti spettanti ad ogni essere umano, quale che fosse la sua cittadinanza, razza o posizione sociale: mancava un testo universale, che valesse per tutti. Gli Stati Uniti, la Francia e l'Inghilterra trovarono perciò naturale proporre all'Assemblea Generale dellONU di adottare un decalogo per tutta l'umanità. Così nel 1948, per la prima volta nella storia dell'umanità, Stati assai diversi politicamente e ideologicamente si misero d'accordo su una serie di obiettivi e principi e si impegnarono ad adoperarsi per conseguirli. L'idea di fondo della Dichiarazione è che ogni struttura statale, quale che sia la sua dimensione ideologica e politica, deve rispettare i valori essenziali della persona. La Dichiarazione ha avuto effetti enormi sulla comunità internazionale. Anzitutto ha scosso gli animi: non è un caso che nel 1957, nel primo dei processi che subì, Mandela si difese invocando la Dichiarazione Universale. Ed è stato osservato che la morte dell'apartheid si deve anche alla coscienza dei propri diritti, nata nella maggioranza di colore sudafricana a seguito del diffondersi dei principi della Dichiarazione.
 
   1  |  2  |  3    ďalejďalej
 
Copyright © 1999-2016 News and Media Holding, a.s. - všetky práva vyhradené. Publikovanie alebo šírenie obsahu je zakázané bez predchádzajúceho súhlasu.