referaty.sk – Všetko čo študent potrebuje
Streda, 29. marca 2017
Verona
Dátum pridania:02.05.2005Oznámkuj:12345
Autor referátu:bandes
 
Jazyk:TaliančinaPočet slov:510
Referát vhodný pre:Vysoká školaPočet A4:1.7
Priemerná známka:2.98Rýchle čítanie:2m 50s
Pomalé čítanie:4m 15s
 
Ha circa 270.000 abitanti. Dopo Venezia, Verona é la seconda piú importante cittá nel Veneto e una delle cittá piú produttive dell´Italia settentrionale.
L´Adige l´attraversa il centro della cittá. Il ponte Scaligero e il ponte Pietra fanno solo una parte dei ponti veronesi. Ce n´é una decina. Il primo si trova di fronte al mastio di Castelvecchio e il secondo sotto il Castel San Pietro. Dalla sua terrazza si può godere di un panorama incomparabile sulla città.

La cittá é conosciuta soprattutto per il capolavoro di Shakespeare: Romeo e Giulietta. La trama si svolge nel 16˚ secolo nel centro storico di Verona. Secondo gli storici italiani i posti della dramma sarebbero stati scelti per caso e non avrebbero niente a che vedere con l´opera di Shakespeare. In ogni caso Verona viene visitata ogni anno da moltissimi turisti di tutto il mondo proprio per vedere il famoso balcone sotto il quale Romeo avrebbe dichiarato l´amore alla sua Giulietta. Sui muri di casa ci sono e scritte sia in italiano sia in altre lingue straniere. Sono dei messaggi con dichiarazione d´amore che ci hanno lasciato i visitatori. Nel cortile si trova una statua di bronzo di Giulia. Secondo la leggenda chi tocca il suo seno avrá fortuna. L´ altro importante monumento storico é l´Arena. É stata costruita all´inizio del primo secolo ed ancora oggi viene usata per le manifestazioni artistiche. Dal 1913, l’Arena è diventata sede del più importante teatro lirico all’aperto del mondo, con la possibilità di offrire fino a 22.000 posti. É il terzo anfiteatro romano piú grande nel mondo. Intorno all´Arena si trova piazza Bra. Ci sono numerosi bar e ristoranti ed anche la statua del Vittorio Emanuelle II davanti a quale ci si danno appuntamenti. Ogni anno verso il 13. dicembre si riempia con bancarelle che vendono i dolcetti di Natale.

Dai tempi di vecchi romani il centro della cittá é la piazza delle Erbe. Il suo nome proviene dal mercato che vi si trova ancor oggi. Nel centro della piazza si trova la fontana di Madonna Verona fatta nel 1368 da Cansignorio. La piazza è incorniciata da palazzi ed edifici che hanno segnato la storia di Verona.
Le piazze sono collegate con Via Mazzini famosa per i suoi negozi e tipiche passeggiate che fanno i veronesi di domenica. Infatti i veronesi non sono molto popolari tra italiani proprio per il loro snobismo. Ma Verona non é solo la richezza artistica e finanziaria ma anche la povertá. Via XX Settembre é famosa al contrario della Via Mazzini per la gente di malaffare che ci vive. Sono soprattutto stranieri provenienti dal nord Africa, Europa orientale ecc. Molti di questi non hanno voglia di lavorare e preferiscono praticare traffici illegali. Per esempio le prostitute si trovano alla Statale 11, la strada che porta a Brescia dove c´é un altro problema grave: le droghe. Quelle per fortuna a Verona si trovano meno.

Alla fine sarebbe giusto ricordare la passione piú grande degli italiani cioé: il calcio.
La squadra A.C. Chievo Verona é riuscita nella stagione 2000/2001 ad entrare nella „Seria A“ e finora fa buon nome a Verona.
 
Copyright © 1999-2016 News and Media Holding, a.s. - všetky práva vyhradené. Publikovanie alebo šírenie obsahu je zakázané bez predchádzajúceho súhlasu.